Memorie del Liceo Ricerche nei nostri archivi – Il Liceo "Grattoni"

1 gennaio 2011

La perdita dell’autonomia

Filed under: — Aurora Bonfoco @ 20:15

In conseguenza della circolare ministeriale n. 283 del 14 novembre 1974 vengono stabilite le elezioni per gli Organi Collegiali previsti dai Decreti Delegati e la vita scolastica si avvia ad essere regolata dagli organismi (Consiglio d’Istituto, Collegio docenti, Consigli di classe) e dai ritmi ancor oggi esistenti. Gli studenti dimostrano una certa vivacità culturale e, oltre agli spazi assembleari previsti dai DDDD, chiedono ed ottengono di usufruire di spazi pomeridiani per gruppi di studio, con o senza la collaborazione di un docente.

Con l’ingresso della componente genitoriale negli organismi scolastici riceve un deciso impulso l’organizzazione  di “gite” con più pernottamenti. Le uscite di una sola giornata in passato erano totalmente o parzialmente finanziate dalla Cassa Scolastica (costituita con contributi del Ministero, della Regione e con contributi volontari delle famiglie), ma gradualmente si perde questa possibilità ed i costi delle gite sono interamente a carico degli alunni.

Nell’a. s. 1975/76 Il Collegio docenti decide di introdurre la scansione quadrimestrale a scapito della divisione in trimestri fin qui adottata, nonostante l’opposizione di alcuni docenti che temono l’eccessivo diradarsi delle valutazioni; la decisione verrà mantenuta in tutti gli anni successivi.

Contemporaneamente  il Liceo-Ginnasio comincia a perdere iscritti e non tutti gli anni si possono formare due corsi, rendendo precaria l’esistenza della Sezione B; è una situazione che resta altalenante fino al termine degli anni ’80, quando la tendenza si inverte: dal 1990 saranno nuovamente presenti, in maniera stabile, i due corsi completi.

Il Preside Vincenzo Cassola con la Preside del Collège di Amiens

Grazie all’impulso del prof. Vincenzo Cassola, che assume la presidenza nell’a.s. 1988/89 il Liceo si apre all’innovazione: nell’a.s. 1991/92 è uno dei 10 Licei classici in Italia che sperimenta, con il monitoraggio costante del Ministero, la Riforma Brocca; si introducono i programmi del Piano Nazionale dell’Informatica; si prolunga l’insegnamento della lingua straniera fino all’ultimo anno, mentre si partecipa ad un Progetto Pilota di Partenariato europeo  con Francia e Grecia, apripista di futuri progetti Comenius o di scambio.

Ma nel 1989 il Liceo-ginnasio Severino Grattoni, per decisione ministeriale, ha perso l’autonomia e l’intitolazione, divenendo nel volgere di breve tempo la Sezione Classica del Liceo Scientifico Statale Galileo Galilei. Ed il Preside Cassola, dopo un solo anno, prende la guida di quella che è ormai l’unica scuola liceale vogherese.

Nessun commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed dei commenti a questo articolo. TrackBack URL

Lascia un commento

Occorre aver fatto il login per inviare un commento

Powered by WordPress

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo è uno dei siti gestiti dal Liceo Galilei. la nostra policy sui cookie si trova alla pagina http://lnx.liceogalilei.org/cookie/

Chiudi questa finestra