Navigazione veloce

Bandi per borse di studio esterne

Gentile Dirigente Scolastico,
con la presente sono a chiederLe di poter dare massima diffusione al  
bando che  Le trasmetto in allegato relativo al corso di "Tecnico  
Superiore per la Ricerca e lo Sviluppo di Prodotti e Processi a Base  
Biotecnologica".
Ci farebbe cosa gradita se potesse inviare il testo del bando ai Suoi  
alunni diplomati nel corrente anno scolastico.
Ulteriori informazioni sono reperibili al sito web  
www.fondazionebiotecnologie.it oppure contattando il prof. Ilario  
Amboni - coordinatore del corso - al numero telefonico 035.319376.
Cordialmente.

Il Presidente della Fondazione ITS "Per le Nuove Tecnologie della Vita"
dott. Giuseppe Nardiello

*****************

Il Presidente dell’Associazione Culturale “Camera Europea di Giustizia”

in conformità con quanto stabilito dallo Statuto dell’Associazione ed in linea con gli scopi scientifici di quest’ultima

delibera

per l’anno 2012 il concorso a n. 1 borsa di studio inerente l’assegnazione del“Premio Camera Europea di Giustizia” per incoraggiare gli studi e le ricerche nel settore delle scienze giuridico-sociologiche.

I candidati dovranno svolgere una breve tesi sul tema:
“L’uomo del 2012 è ancora “homini lupus” nonostante i numerossissimi e sofisticatissimi strumenti acquisiti nel corso di millenni. Tali strumenti hanno comportato per lui, in generale, sviluppo, benessere, uguaglianza e riconoscimenti di moltissimi suoi fondamentali e vitali diritti con – almeno sulla carta – la loro tutela in sede amministrativa e giudiziaria (tanto, però, soltanto nelle democrazie più avanzate ed illuminate). Tra gli strumenti, l’amministrazione della giustizia che, a ben vedere, è più incidente e potente finanche del Potere Legislativo ed Esecutivo e ciò, appunto, nelle democrazie. In Italia, per rendere il magistrato – giudicante o inquirente che sia – sempre più “indipendente” dagli altri Poteri e dalla corruzione, questi ha ottenuto dal “sistema” una consistentissima tranquillità economica nel periodo lavorativo, una altrettanto tranquillità economica nella “liquidazione” – c.d. TFR – ed in moltissimi casi, una adeguata sistemazione post-cessazione del rapporto di lavoro. Il candidato, dovrà stendere le sue considerazioni in relazione alle problematiche evidenziate nella nota “Irresponsabilità o Indipendenza o Potere del magistrato?” pubblicata da Camera Europea di Giustizia e consultabile dal sito www.cameradigiustizia.com”.

La borsa di studio è aperta a tutti, in particolar modo ai maturandi, ai diplomati, agli universitari ed ai componenti delle Forze dell’Ordine.

L’accettazione della borsa di studio comporterà:
a. l’assegnazione di una somma pari a € 1.500,00 (euro millecinquecento/00) per il I classificato, di € 1.000,00 (euro mille/00) per il II classificato e di € 500,00 (euro cinquecento/00) per il III classificato, nonché, per i residenti fuori regione, il solo pernottamento per due notti – presso qualificata struttura alberghiera – per due persone;
b. la partecipazione dei ciascun vincitore (o del gruppo di lavoro), in qualità di relatore, al convegno che si terrà, in Napoli, nell’autunno 2012.

Le domande di ammissione, ed i relativi elaborati, dovranno essere consegnati entro il 20 Giugno 2012 secondo le modalità indicate dal regolamento di concorso.

Domanda di Ammissione

- Per un inquadramento delle problematiche, si consiglia la lettura del Codice Etico della Magistratura dell’ANM nel testo integrato e coordinato dalla Camera Europea di Giustizia, nonchè il libro di Luigi Labruna “Politica e Magistratura a Napoli” pebblicato da Editoriale Scientifica  ed il libro di Mauro Mellini “Il Partito dei Magistrati” Bonfirraro editore.

Bandi precedenti di altri enti o istituzioni si trovano in una pagina di news: http://lnx.liceogalilei.org/?p=385

Attendiamo ulteriori contributi per completare questa sezione.

Commenti